Carta d'identità elettronica (CIE) - Comune di Longiano (FC)

guida ai servizi - Comune di Longiano (FC)

Carta d'identità elettronica (CIE)

Contatti:
Istruttori Amministrativi:
Rocchi Gabriele Tel.0547666445
Dott.ssa Bernabini Marika Tel. 0547666450
Dott.ssa Rinaldi Elisa Tel. 0547666471
E-mail: anagrafe@comune.longiano.fc.it
P.E.C.: comune.longiano@cert.provincia.fc.it

Cos'è: La nuova Carta di identità elettronica è il documento personale che attesta l’identità del cittadino, realizzata in materiale plastico, dalle dimensioni di una carta di credito e dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza (RF) che memorizza i dati del titolare.
Oltre all’impiego ai fini dell’identificazione, la nuova Carta di identità elettronica può essere utilizzata per richiedere una identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Tale identità, utilizzata assieme alla CIE, garantisce l’accesso ai servizi erogati dalle PP.AA.
Chi può richiederlo: Le persone residenti nel Comune (italiani e stranieri), gli iscritti all’A.I.R.E.. e le persone temporaneamente dimoranti (in tal caso previo nulla osta del Comune di residenza)
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : La nuova Carta di identità elettronica si può richiedere alla scadenza della propria Carta d’identità (o in seguito a smarrimento, furto o deterioramento) presso il Comune di residenza o di dimora. Per il rilascio è necessario:
- La presenza del diretto interessato
- Essere residenti o domiciliati nel territorio del Comune
- N.1 fototessera recente, su sfondo chiaro, posizione frontale, senza copricapo ed occhiali
- Tessera sanitaria o Codice fiscale
- La vecchia carta d'identità scaduta o in scadenza (è possibile chiedere il rinnovo a partire da 180 gg. prima della scadenza) o altro documento di riconoscimento
- € 22,00 in contanti
- In caso di furto o di smarrimento occorre presentarsi con la denuncia di furto o di smarrimento (va effettuata presso il Comando dei Carabinieri o al Commissariato di Pubblica Sicurezza)
- I cittadini appartenenti all'Unione Europea devono presentare passaporto o carta di identità in corso di validità, rilasciato dallo stato di appartenenza
- I cittadini extracomunitari devono presentare permesso di soggiorno e passaporto, entrambi in corso di validità;

Per il MINORENNE:
- può essere richiesta la CIE fin dalla nascita.
- deve essere sempre accompagnato da almeno uno dei genitori, muniti di documenti di riconoscimento, ai fini dell'identificazione.
- per il rilascio del documento valido per l'espatrio, è indispensabile l'assenso reso da entrambi i genitori che accompagnano il minore; se uno dei due genitori non può essere presente allo sportello, è sufficiente che sottoscriva l'atto di assenso, unitamente al documento di identità, presentato dal genitore che accompagna il minore.
E' sempre necessaria la presenza del minore che, a partire dai 12 anni, deve anche firmare il documento.
Si precisa che, salvo i casi di reale e documentata urgenza segnalati dal richiedente, non sarà più possibile procedere al rilascio della carta di identità cartacea.
Tempi: La Carta è spedita direttamente al cittadino che la riceverà indicativamente entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta, presso il Comune o presso un indirizzo da lui indicato.
La validità della Carta di identità varia a seconda all’età del titolare ed è di:
3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni;
10 anni per i maggiorenni.
Spese a carico dell'utente: € 22,00
Modalità per l'effettuazione dei pagamenti esclusivamente in CONTANTI
Note: CARTA DI IDENTITA' VALIDA PER L'ESPATRIO: Per un elenco aggiornato dei paesi per recarsi nei quali è sufficiente la carta d'identità, si consiglia la consultazione del sito Viaggiare Sicuri, a cura del Ministero del Affari Esteri e dell'ACI: www.viaggiaresicuri.mae.aci.it (selesionando il Paese di proprio interesse).
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Segretario Comunale Amalia Giannetti
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Anagrafe
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Anagrafe
Pubblicato il 
Aggiornato il