Iscrizione anagrafica (immigrazione) / Cambio di abitazione - Comune di Longiano (FC)

guida ai servizi - Comune di Longiano (FC)

Iscrizione anagrafica (immigrazione) / Cambio di abitazione

Contatti: Istruttori Amministrativi:
Rocchi Gabriele Tel.0547666445
Dott.ssa Bernabini Marika Tel. 0547666450
Dott.ssa Rinaldi Elisa Tel. 0547666471
E-mail: anagrafe@comune.longiano.fc.it
P.E.C.: comune.longiano@cert.provincia.fc.it
Cos'è: L'art.5 del Decreto Legge 9 febbraio 2012, n.5, convertito in legge 4 aprile 2012, n.35, ha introdotto nuove disposizioni in materia anagrafica, riguardanti le modalità con le quali effettuare le dichiarazioni anagrafiche nonché il procedimento di registrazione e di controllo successivo delle dichiarazioni rese.
Per dichiarazione anagrafica si intende:
- iscrizione anagrafica con provenienza da altro comune
- iscrizione anagrafica con provenienza dall'estero
- cambio di abitazione all'interno del comune
- emigrazione all'estero

Le dichiarazioni anagrafiche sono rese attraverso la compilazione della modulistica predisposta dal Ministero dell'Interno (disponibile su questa pagina) che potranno essere inoltrate all'Ufficio Anagrafe scegliendo una delle seguenti modalità (art.38 del DPR n.445/2000):
- direttamente allo sportello dell'Ufficio Anagrafe del comune di residenza
- per raccomandata indirizzata a: Comune Longiano - Ufficio Anagrafe – P.zza Tre Martiri, 8 – 47020 Longiano (FC);
- per via telematica al seguente indirizzo e-mail: comune.longiano@cert.provincia.fc.it
Quest'ultima possibilità è consentita ad una delle seguenti condizioni:
a) che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale
b) che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante
c) che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d'identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.

Alla dichiarazione deve essere allegata, pena l'irricevibilità della stessa, copia del documento d'identità del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente che, se maggiorenni, devono sottoscrivere il modulo.

Il cittadino di Stato non appartenente all'Unione Europea deve allegare, pena l'irricevibilità della dichiarazione, la documentazione indicata nell'allegato A) del sito del Ministero dell'Interno (disponibile su questa pagina)
Il cittadino di Stato appartenente all'Unione Europea deve allegare, pena l'irricevibilità della dichiarazione, la documentazione indicata nell'allegato B) del sito del Ministero dell'Interno (disponibile su questa pagina)
Chi può richiederlo: Cittadini italiani o stranieri
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : A seguito della dichiarazione resa, l'Ufficiale d'Anagrafe procederà immediatamente, e comunque entro i due giorni lavorativi successivi, a registrare le conseguenti variazioni, con decorrenza dalla data di presentazione delle dichiarazioni stesse. L'Ufficiale d'Anagrafe, entro 45 giorni dalla data di presentazione della dichiarazione, dispone accertamenti per verificare la dimora abituale e la regolarità della documentazione presentata (per i cittadini dell'Unione Europea) e deve comunicare al cittadino interessato, sempre entro 45 giorni, l'eventuale esito negativo. Se, decorso tale termine, il cittadino non riceve alcuna comunicazione da parte del Comune, la pratica si considera definitivamente accettata, (silenzio – assenso).
Dal momento della registrazione della pratica il cittadino può ottenere i certificati di residenza e stato di famiglia, mentre soltanto dopo la cancellazione dal comune di precedente iscrizione (in caso di immigrazione da altro comune) si potranno ottenere tutti gli altri certificati anagrafici.
Documenti da presentare: 1) Copia del documento d'identità del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente che, se maggiorenni, devono sottoscrivere il modulo. 2) Documentazione inerente il titolo di possesso dell’abitazione (rogito notarile o contratto di affitto/comodato registrato) regolarmente sottoscritta da tutte le parti interessate; nell’eventualità che il richiedente la residenza non sia proprietario o affittuario/comodatario, dovrà obbligatoriamente produrre il modulo di consenso alla residenza e di regolare occupazione dell’abitazione sottoscritto dal/i proprietario/i accompagnato da copia di documento valido. 3) Dati della patente italiana e dei libretti di circolazione con le targhe dei veicoli immatricolati in Italia (autovetture, motocicli, ciclomotori, rimorchi) 4) Codice Fiscale. Il cittadino proveniente da uno Stato estero, ai fini della registrazione in anagrafe del rapporto di parentela con altri componenti della famiglia, deve allegare la relativa documentazione, in regola con le disposizioni in materia di traduzione e legalizzazione dei documenti. Il cittadino di Stato non appartenente all'Unione Europea deve allegare la documentazione indicata nell' allegato A). Il cittadino di Stato appartenente all'Unione Europea deve allegare la documentazione indicata nell' allegato B). In caso di cambio di residenza di un solo genitore con figli minori o di minori che cambiano residenza non contestualmente ai genitori, alla dichiarazione di residenza deve essere allegato il modulo relativo all’assenso del genitore che non si trasferisce.
Note: CONSEGUENZE IN CASO DI DICHIARAZIONI MENDACI: in caso di dichiarazioni non corrispondenti al vero, si applicano gli articoli 75 e 76 del D.P.R. n. 445/2000, i quali dispongono rispettivamente la decadenza dai benefici acquisiti per effetto della dichiarazione, nonché il rilievo penale della dichiarazione mendace. Inoltre, l'Ufficiale d'Anagrafe effettuerà apposita segnalazione, alle autorità di pubblica sicurezza, delle discordanze tra le dichiarazioni rese dagli interessati e gli esiti degli accertamenti esperiti. Nel caso di non rispondenza tra la dichiarazione e lo stato di fatto, verrà effettuato il ripristino delle registrazioni anagrafiche antecedenti.
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Segretario Comunale Amalia Giannetti
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Anagrafe
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Anagrafe
Pubblicato il 
Aggiornato il